Sul suo sito web la Mayo Clinic chiama DHEA un ormone steroideo che aiuta nella produzione di altri ormoni nel corpo umano. Purtroppo, dopo i 30 anni, i livelli di DHEA iniziano a diminuire e i pazienti affetti da AIDS e diabete di tipo 2 hanno bassi livelli di DHEA. Così sta prendendo un supplemento DHEA qualcosa che gli individui dovrebbero considerare alla luce della ricerca che dimostra che potrebbe contribuire ad aumentare la densità ossea e proteggere dalle malattie cardiache. Ovviamente, come al solito, dovresti consultare il tuo medico.

 

Altri impatti dell’integrazione di DHEA includono:

 

1- Depressione – In uno studio del 2005 del National Institute of Mental Health i ricercatori hanno esaminato gli effetti del DHEA sulla depressione minore e maggiore di età media. Gli scienziati hanno osservato che i partecipanti che hanno ricevuto la terapia DHEA hanno sperimentato miglioramenti su una scala di valutazione della depressione rispetto a un gruppo di controllo che ha ricevuto semplicemente un placebo. Mentre i risultati sembrano promettenti, sono ancora necessarie ulteriori ricerche per giungere ad una conclusione definitiva.

 

2- Densità ossea – Durante uno studio di due anni riportato nel “American Journal of Clinical Nutrition” partecipanti che hanno assunto DHEA, la vitamina D e il calcio hanno aumentato la loro densità minerale ossea rispetto al gruppo placebo che ha assunto solo un placebo, vitamina D e calcio.

 

3- Malattia cardiaca – Potrebbe esserci una relazione tra DHEA e riduzione della cardiopatia legata all’età. In uno studio di ricerca giapponese, i ricercatori hanno scoperto che una supplementazione di DHEA bassa aumenta la flessibilità dell’arteria e la funzione vascolare.

 

4- Menopausa – In uno studio del 2004, gli scienziati hanno scoperto che quando le donne in menopausa usavano il DHEA sperimentavano miglioramenti nelle vampate di calore rispetto al gruppo di controllo che assumeva un placebo. Inoltre non sono stati segnalati effetti collaterali.

 

La conclusione è che la ricerca supporta i benefici derivanti dall’assunzione di un integratore DHEA, soprattutto quando invecchiamo. Naturalmente, consultare sempre il proprio medico prima di assumere qualsiasi integratore perché sono stati segnalati alcuni effetti avversi. L’American Cancer Society riferisce che l’uso a lungo termine di DHEA potrebbe causare battito cardiaco irregolare e diminuzione dei livelli di colesterolo buono. Ci sono state anche segnalazioni di insonnia con conseguente sentirsi irritabile e gravi sbalzi d’umore.

https://www.poder-de-la-nutricion.com/uncategorized/como-puede-la-dhea-beneficiar-su-salud/

Comments are closed.